Siamo in un futuro non ben definito, indicato come 2000 anni dopo che la Grande Frantumazione, causata da un essere alieno dotato di un potere ed una forza inarrestabili, colpì e modificò completamente la faccia della Terra. Questo nuovo mondo, profondamente cambiato fin nelle sue radici e senza più il suo campo magnetico, è ora abitato da nuove specie di esseri, mutati e feroci. La scienza creò quindi nuovi uomini, adatti per vivere in questa nuova realtà, dove tutto è da ricostruire tutto da capo. Tra questi ci sono i Cartografi, la cui mansione è l’esplorazione dei mari e delle terre ignote per mapparne i confini e guidare gli esploratori alla riconquista di quei territori sconosciuti e misteriosi. Rocketo Garrison è uno di loro rd avremo la possibilità di partecipare ai suoi viaggi.

Pubblicato negli USA, per Speakeasy Comics (numeri 0-4) ed Image Comics (numeri 5-12), tra il 2005 ed il 2006 ed edito in Italia da Italycomics tra il 2006 ed il 2009, Rocketo si presenta in un atipico formato orizzontale, solitamente destinato alle strisce. Si può considerare un omaggio al grande fumetto avventuroso e fantastico degli anni trenta e quaranta – su tutti il Flash Gordon di Alex Raymond – che ripropone magistralmente quelle avventure classiche in una veste moderna e dinamica, stravolgendone completamente l’impatto visivo, ma preservando il sapore dell’avventura e del fantastico che si respirava nelle storie di quegli anni. Una fantascienza che potrebbe risultare semplice di primo acchito, ma che si rivela ben più profonda e capace di attingere con forza sia dal passato che dal moderno.
E non risulta certo inappropriata un’analogia con il pensiero del maestro dell’animazione giapponese Hayao Miyazaki, sul futuro dell’umanità.

Frank Espinosa, autore proveniente dall’animazione dove ha lavorato in particolar modo per Disney e Warner Bros., con Rocketo ha saputo creare un mondo sconosciuto ed affascinante, completamente da scoprire.
Un lungo flashback ci farà vivere la storia di Rocketo Garrison, facendoci scoprire poco alla volta questo meraviglioso mondo ed i suoi abitanti, attraverso le sue avventure nostalgiche e disincantate.
I disegni di Rocketo, con una personalissima commistione di stili, prendono magicamente vita in un tratto composto da linee veloci, riuscendo a trasportare il lettore all’interno della storia, come fosse un viaggiatore che accompagna i Cartografi nelle loro esplorazioni. Tavole dal disegno frenetico e solo all’apparenza confuse, quasi disordinate ma al tempo stesso dettagliate, illustrano scene d’azione intense alternandosi a momenti più classici dedicati alla parte più intimistica del racconto. Molto particolare anche l’uso del colore, limitato a non più di tre o quattro per tavola ed utilizzato per delineare gli ambienti ed i personaggi, dotati di una notevole forza espressiva nella loro rappresentazione squadrata e decisa, o per dare particolare rilevanza a quanto accade nelle illustrazioni.
L’utilizzo del formato orizzontale dà poi una notevole rilevanza a scene di ampio respiro e panorami che, in un mondo tutto da esplorare non mancano di certo.

L’opera di Espinosa (coadiuvato ai testi da Marie Taylor) è sicuramente un fumetto particolare, sia per il genere che per l’aspetto. Un fumetto che non passa certo inosservato e che ha il merito di riportare una narrazione classica, proponendola però con un stile estremamente moderno e, per certi versi, coraggioso nella sua atipicità.
La lettura risulta molto piacevole ed estremamente scorrevole, ma la sua semplicità nasconde in realtà una grande quantità di dettagli, piccoli e grandi, ed uno spessore che si potrà apprezzare pienamente ad un secondo e più attento passaggio.

Come serie, Rocketo è stato pensato per essere composta da quattro capitoli di dodici numeri ciascuno. I capitoli previsti sono: Book 1 – Journey to the Hidden Sea, Book 2 – Journey to the New World, Book 3 – Journey to the Broken Moon e Book 4 – Journey to Ultamo.
Al momento solo il primo volume, Viaggio nel Mare Nascosto, ha visto la luce ma il secondo sta arrivando, come dichiarato da Espinosa stesso nel suo blog: “lentamente, ma sta arrivando”.

Rocketo – Viaggio nel Mare Nascosto è un fumetto la cui lettura non può che essere consigliata, proprio per il suo taglio particolare e per la sua capacità di offrire un linguaggio avventuroso al tempo stesso classico ed innovativo, decisamente diverso da tutto quello che viene offerto nel panorama fumettistico moderno. Ma soprattutto perché si tratta di una delle opere più belle degli ultimi dieci anni.

Trascinante.


Rocketo – Viaggio nel Mare Nascosto

di Frank Espinosa (con Marie Taylor)

4 Volumi – Colore

ItalyComics